Che cos’è il Finanziamento dei Contenziosi?

Finanza innovativa che fornisce ai richiedenti una soluzione “nessun risultato, nessun compenso” e senza rischi.

Il finanziamento del contenzioso non è un prestito concesso ai ricorrenti

Il finanziamento dei contenziosi è un servizio in cui una terza parte (il finanziatore - Deminor) fornisce risorse finanziarie che consentono all’attore di intentare un’azione legale o un arbitrato. Il finanziatore paga tutte le spese legali e se il caso ha successo e l’attore ottiene un risarcimento il finanziatore riceve una parte del ricavato. Al contrario, se il caso non ha successo il finanziatore perde i suoi soldi e nulla è dovuto dall’attore.

Fatte salve restrizioni normative in alcune giurisdizioni, Deminor, in qualità di finanziatore, può anche offrire servizi di gestione e assistenza in relazione al finanziamento dei contenziosi.

Condizioni di finanziamento

Il finanziamento del contenzioso è disponibile solo se il finanziatore è convinto di:

  • Valida causa d’azione
  • Meccanismo di esecuzione efficace
  • Ragionevole prospettiva di recupero
  • Ragionevole profitto per il finanziatore commisurato ai rischi sostenuti

Deminor non applica alcuna soglia minima. Una completa due diligence è la base essenziale per il successo delle iniziative di finanziamento dei contenziosi. La due diligence di Deminor si svolge in due fasi. Vedi qui come funziona.

Quali costi sono coperti dal finanziamento di Deminor?

Il finanziamento di Deminor copre tutte le spese e i costi relativi al contenzioso. Queste spese e costi saranno pagati da Deminor direttamente al prestatore di servizi o al tribunale, in modo che il cliente non debba affrontare alcun esborso durante l’intero procedimento. Il finanziamento dei contenziosi di Deminor in genere copre i seguenti costi:

 

  • Gli onorari degli avvocati
  • I compensi degli esperti
  • Le spese processuali
  • I costi dell’arbitrato e degli arbitri
  • Le spese per traduzioni, viaggi e altre spese vive
  • La garanzia dei costi (se previsti)
  • Le spese legali di controparte (in caso di perdita)

Tipi di pretese risarcitorie

Nessun tipo di pretesa risarcitoria è esclusa dal beneficio del finanziamento dei contenziosi. Finché Deminor ritiene che la pretesa abbia meriti, che il suo valore possa essere oggettivamente valutato e che possa essere attivata in maniera concordata, il finanziatore può proporre i propri servizi per quasi ogni tipo di contenzioso. Tipiche pretese risarcitorie sono le inadempienze contrattuali, la violazione dei diritti di proprietà intellettuale, i rimborsi assicurativi, le pretese post-M&A, le pretese extracontrattuali e i conflitti tra partner di joint venture.

 

  • Violazioni contrattuali
  • Reclami in materia di diritto societario (controversie tra azionisti e nell’ambito di fusioni e acquisizioni)
  • Reclami antitrust (individuali o collettivi)
  • Perdite su prodotti finanziari
  • Indennizzi assicurativi
  • Diritti di proprietà intellettuale (violazioni di brevetti)
  • Reclami di responsabilità civile (danni causati da atti illeciti)

Mettiti in contatto con uno dei nostri esperti

Ti forniremo una prima rapida valutazione della tua pretesa legale

Vuoi saperne di più sul Finanziamento dei Contenzioso?

Perché un’azienda dovrebbe ricorrere al finanziamento di soggetti terzi per le sue controversie o arbitrati? Funziona per tutte le pretese legali? Come funziona e quali sono i passaggi dalla valutazione preliminare alla chiusura del finanziamento? Queste e molte altre domande sono contenute nel nostro e-book sul Finanziamento dei Contenziosi.

Scarica l'ebook

ebook-litigation-funding

 

Ulteriori letture

Goods1_colour

Case study 1

An Italian company Vengari SpA set up a joint venture (‘JV’) with French company Gonier SA for the production of goods in a special common segment ...

Per saperne di più
Pipeline_oil

Case study 2

The trustee (‘Trustee’) of a Dutch company Nedoil NV (in bankruptcy), which was active in the production of equipment for the oil and gas sector, w...

Per saperne di più