Casi di Risarcimento Danni da Investimento

Saipem

Nome della società

SAIPEM SPA

Italia

Ticker Bloomberg

SPM:IM

Ticker Reuters

SPMI.MI

ISIN

IT0000068525

Periodo rilevante

01/01/2012 – 14/06/2013

Inizio del caso

Marzo 2013

Casi Saipem

Saipem SpA è una delle più grandi società di ingegneria e costruzioni con attività nel settore petrolifero e del gas in tutto il mondo. Le sue azioni sono quotate alla borsa di Milano. Il 29 gennaio 2013, improvvisamente e in una massiccia revisione dei suoi precedenti aggiornamenti, Saipem ha tagliato il suo EBIT atteso per il 2013 del 50%, incolpando principalmente i margini su contratti in esecuzione inferiori alle aspettative. A ciò ha fatto seguito un secondo profit warning il 14 giugno 2013, riducendo ulteriormente l’EBIT atteso a zero. Il prezzo delle azioni ha perso un 50% cumulativo in seguito a questi due profit warning.

Sulla base di un’approfondita analisi delle passate performance finanziarie di Saipem e delle comunicazioni agli investitori, Deminor ritiene che la società fosse a conoscenza delle circostanze che hanno portato ai due profit warning molto tempo prima di gennaio o giugno 2013.

La Consob, l’autorità di regolamentazione del mercato azionario italiano, ha avviato varie indagini che hanno portato a diverse sanzioni amministrative, tra cui una per ritardato profit warning. Deminor sta assistendo un gruppo di investitori istituzionali riguardo alle loro opzioni per recuperare le perdite subite in seguito ai due profit warning. Ad aprile 2015 una controversia è stata incardinata dinanzi al Tribunale di Milano.